Tornasole, dalla cartina di Tornasole che misura l’acidità a cui diamo grande importanza, è un figlio illegittimo, nasce dall’idea di utilizzare un grande vitigno internazionale, già presente in azienda, lasciandogli una forte impronta territoriale, piemontese. Ne è risultato un gran confronto tra un Terroir e un Vitigno entrambi di eccezionale forza e carattere ed in cui per adesso non vi è un vincitore.

Tornasole, vino di Cascina Grillo

Caratteristiche

Annata attualmente in commercio: 2005

Vinificazione: macerazione circa 40 giorni. Utilizzo esclusivo di lieviti indigeni, limitatissimo uso di solforosa ed esclusione di altri additivi.

Affinamento: in legno di diverse capacità

Bottiglie prodotte: 6000 circa

Età media vigneto: 25 anni

Potenzialità di invecchiamento: oltre i 20 anni

Temperatura servizio: 15 ° -16

Abbinamenti: risotto e primi piatti con sughi elaborati, carni rosse, bolliti, agnello, carni in umido.

Immagini

Bottiglia di vino Tornasole di Cascina Grillo
Il nostro Tornasole, il vino che rivela il territorio